domenica 9 settembre 2012

Shampoo a confronto: review Shampoo Esselunga Linea Natura per capelli delicati e Garnier Ultra Dolce all'estratto di Camomilla e Miele


Dei due shampoo in questione, ossia lo shampoo Esselunga con estratti di Tiglio e Germe di grano e l'Ultra Dolce Garnier all'estratto di Camomilla e Miele, ne avevo parlato nel post Capelli: lavaggi Eco-Bio (o quasi); ho pensato quindi fosse corretto e utile offrirvi una recensione più dettagliata di entrambi.

Shampoo Ultra Dolce Garnier
all'estratto di Camomilla e Miele
Partiamo proprio con l'Ultra Dolce all'estratto di Camomilla e Miele, anche se immagino che molte di voi già lo conoscano.
Secondo le indicazioni riportate sull'etichetta, dovrebbe migliorare la brillantezza e la morbidezza dei capelli nonché conferire riflessi dorati.
Personalmente, non ho mai riscontrato un effetto schiarente, ma è comunque uno shampoo che deterge in maniera efficace, possiede una profumazione gradevole che persiste discretamente anche dopo il lavaggio, ha il pregio di lasciare la chioma piuttosto luminosa e setosa e, grazie al suo elevato potere districante, riesco ad utilizzarlo tranquillamente anche senza l'applicazione successiva di un balsamo.

"Scheda tecnica":
Quantità: 250 ml

Costo: 2,25€ (ma presumo il prezzo sia soggetto a variazioni in base al supermercato e alle eventuali offerte)

Reperibilità: totale; presente in qualsiasi ipermercato, supermercato o catena di negozi contenente un reparto per la cura della persona.

INCI: AQUA, SODIUM LAURETH SULFATE, DISODIUM COCOAMPHODIACETATE, GLYCERIN, SODIUM CHLORIDEDISODIUM LAURETH SULFOSUCCINATE, CI 19140 / YELLOW 5 (colorante cosmetico), CHAMOMILLA RECUTITA EXTRACT, COCAMIDOPROPYL BETAINE, COCAMIDE MIPASODIUM BENZOATE, SODIUM GLYCOLATE, SODIUM HYDROXIDE, PEG-55 PROPYLENE GLYCOL OLEATE (viscosizzante), POLYQUATERNIUM-10 (antistatico / filmante), SALICYLIC ACID, MEL/HONEY, LINALOOL, BENZYL ALCOHOL, PROPYLENE GLYCOL (umettante / solvente), ISOPROPANOLAMINE, CARAMEL, CITRIC ACID, BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL (Allergene del profumo), HEXYLENE GLYCOL (solvente / emulsionante / tensioattivo / condizionante cutaneo), HEXYL CINNAMAL, GLYCERYL LAURATE, PARFUM.

Qualche considerazione sull'INCI e sul prodotto
:
Lo so, qualche pallino rosso c'è. Ma con questo shampoo, che è comunque il più "aggressivo" dei due che utilizzo e dalla composizione migliore rispetto alla stragrande maggioranza di quelli in commercio, mi ci trovo piuttosto bene: soprattutto perchè lava davvero in maniera efficiente, senza avere il demerito di seccare il capello.
Nella lista ingredienti, ho lasciato fra parentesi le funzioni di quelli a bollino rosso (reperite sul celeberrimo Biodizionario).
Nel complesso, la formulazione non è così malvagia: senza parabeni e con la quasi totalità dei pallini rossi relegati agli ultimi posti, mentre gli additivi naturali sono presenti in discreta quantità.
Fra l'altro, lo shampoo in questione produce una gran quantità di schiuma, pertanto può essere utilizzato in piccole dosi o diluito in acqua.

Shampoo Esselunga - Linea Natura
con estratti di Tiglio e Germe di grano
Passiamo ora, invece, al secondo shampoo, quello della linea Natura di Esselunga con estratti di Tiglio e Germe di grano.
Il prodotto, decisamente più "pulito" del precedente, vanta qualità addolcenti e calmanti conferite dal tiglio, più proprietà ristrutturanti, rafforzanti e rigenerative grazie alla presenza di germe di grano.
Personalmente, trovo sia uno shampoo decisamente delicato, adatto a lavaggi frequenti e cute sensibile.
Possiede forse un potere lavante inferiore all'Ultra Dolce e sicuramente una profumazione meno suggestiva (la definirei neutra poiché, sul capello asciutto, l'odore di tiglio e germe di grano è impercettibile).

"Scheda tecnica":
Quantità: 250 ml

Costo: 1,75€

Reperibilità: presso le catene di negozi Esselunga.

INCI: AQUA, COCAMIDOPROPYL BETAINE, LAURYL GLUCOSIDE, SODIUM CHLORIDE, SODIUM LAUROYL GLUTAMATE, DISODIUM COCOAMPHODIACETATE, SODIUM COCOYL HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, GLYCERYL OLEATE, COCO-GLUCOSIDE, SODIUM OLIVAMPHOACETATE, HYDROLYZED WHEAT PROTEIN, PARFUM, GLYCERIN, TILIA CORDATA FLOWER EXTRACT, CITRIC ACID, COUMARIN, GERANIOL, CITRONELLOL, ALPHA-ISOMETHYL IONONE, LINALOOL, BUTYLPHENYL METHYLPROPIONAL (allergene del profumo), SODIUM BENZOATE, POTASSIUM SORBATE.

Qualche considerazione sull'INCI e sul prodotto:
Penso che già a colpo d'occhio sia palese: la composizione è davvero buona. Troviamo un solo ingrediente a pallino rosso, possibile allergene, ma presente in modeste quantità (è infatti agli ultimissimi posti nella lista).
Oltretutto, gran parte degli ingredienti con bollino giallo sono di origine naturale e segnalati unicamente come allergeni.
Il Cocamidopropyl Betaine è invece un tensioattivo mediamente delicato (insomma, serve per detergere... ed è sicuramente preferibile al ben noto sodium laureth sulfate).
Quindi, per concludere: INCI promosso a pieni voti, soprattutto considerando il rapporto qualità/prezzo.
Per quanto riguarda più nello specifico il prodotto, vorrei aprire una brevissima parentesi sull'approccio agli shampoo (o quantomeno sul mio). Erroneamente, fino a pochi anni fa, consideravo la qualità di uno shampoo in base alla schiuma prodotta, al suo agente lavante e alla morbidezza che (sembrava) donare alla chioma.
Bene, questo shampoo è tutt'altro che schiumogeno e, durante il lavaggio, non regala quella sensazione di "capelli soffici al tatto". Eppure, è diventato il mio preferito. Perchè la differenza si vede, eccome, una volta che i capelli sono asciutti. E si vede soprattutto se si ha la costanza di non abbandonarlo dopo i primi utilizzi. Come avevo già scritto nel post citato all'inizio, mi ha aiutato parecchio a ri-equilibrare la produzione di sebo della mia cute e i miei capelli appaiono molto meno grassi di un tempo, più leggeri e sani. Credo quindi che questo shampoo assolva egregiamente al suo compito in modo delicato, senza andare a sfibrare i capelli e senza sottoporli agli stress eccessivi dei più comuni prodotti concorrenti.

Per finire, vorrei rimarcare un concetto, anche se magari sembra scontato (ma per me non lo era affatto, appena ho iniziato a prestare più attenzione ai prodotti con un buon INCI): non è detto che varianti della stessa linea abbiano un'altrettanto buona composizione!
In particolare, a me era capitato con l'Ultra Dolce alla Camomilla: giunta al supermercato, ho iniziato a passare in rassegna tutti gli Ultra Dolce per ripiegare, alla fine, sul 2 in 1 all'estratto all'Albicocca, che mi ricordava di quando ero bambina e della profumazione fruttata che mi lasciava sui capelli. Non l'avessi mai fatto!
Solo tornata a casa, controllando gli ingredienti, mi sono accorta della composizione tutt'altro che "verde" (ma ricchissima di tensioattivi, in compenso).

Sperando possa esservi utile, quindi, concludo questo post lasciandovi i prodotti della stessa linea che hanno un INCI discreto (così che, se anche voi desiderate variare, sappiate con quali shampoo potete andare sul sicuro, o quasi).

Esselunga - Linea Natura:
- Shampoo per capelli grassi con estratto di Limone (INCI quasi totalmente verde, ad eccezione di un paio di allergeni del profumo, comunque agli ultimi posti fra gli ingredienti)
- Shampoo per capelli secchi con estratto di Mandorla e Girasole (idem, come sopra).

Ultra Dolce Garnier:
- Argilla Dolce e Anice (nella nuova formulazione non mi pare affatto male);
- Cacao & Cocco (contiene il POLYQUATERNIUM-10 che non mi piace, ma non è malvagio specie se rapportato ai consueti shampoo da super);
- 5 Piante (come sopra);
- Henné e Aceto di mora (formulazione con qualche bollino rosso, ma non particolarmente "grave"; non contiene in realtà henné ma cassia italica, fra l'altro all'ultimo posto fra gli ingredienti...)

Note sugli Ultra Dolce Garnier: Secondo me, non sono shampoo adatti a tutte. Diverse ragazze hanno trovato la formulazione eccessivamente aggressiva; quindi, chi soffre di cute delicata, dovrebbe prestare la dovuta cautela.
Ultimamente campeggia la scritta "senza parabeni e senza siliconi" su quasi tutti i prodotti della linea, penso quindi che diverse composizioni siano state rivisitate (ma, mea culpa, non riesco ad impararle a memoria dando loro una lettura veloce al supermercato... Se la Garnier si decidesse a pubblicare sul sito gli ingredienti, sarebbe cosa gradita!)

Come sempre, l'invito a riportare la propria esperienza è sempre implicito e ben accolto! :)

20 commenti:

  1. Io della linea ultra dolce avevo provato quello all'anice e mi era piaciuto davvero molto, lasciava i capelli veramente puliti e morbidi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, leggendo il nuovo INCI a me aveva ispirato molto... tanto che pensavo di poter alternarlo a quello alla Camomilla, nei "lavaggi aggressivi" (e, in effetti, è la prima alternativa che proponevo nella lista delle varianti Ultra Dolce dal buon INCI)... Se poi tu mi confermi che è valido, allora lo provo sicuro! Grazie mille! :)

      Elimina
  2. In effetti gli shampoo della Ultra Dolce li ho sempre trovati un po'agrressivi, però coi balsami non mi sono trovata male. Quelli di Esselunga prima o poi li devo provare, ne parlano tutti così bene che sono curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fra l'altro, proprio fra i balsami Ultra Dolce c'è anche quello alla "Mandorla Dolce & Fiori di Loto" che è totalmente privo di ingredienti a bollino rosso! (Rarità, fra i "balsami commerciali") :) Per quanto riguarda gli shampoo Esselunga, penso ne valga la pena... per me, almeno, è stata una piacevolissima scoperta! :)

      Elimina
    2. Anche io, come Sara, li ho sempre trovati un po' aggressivi, soprattutto a lungo andare; però ultimamente ho provato proprio quello alla "Mandorla Dolce & Fiori di Loto" e mi è sembrato meno 'forte' in effetti..

      Elimina
    3. Grazie per aver condiviso anche la tua esperienza! :) Ma intendi il balsamo o lo shampoo? Perchè ricordo con certezza che il balsamo fosse ottimo (sempre in termini di ingredienti) mentre lo shampoo credo di non averlo proprio trovato... Se domani passo al Super, comunque, un'occhiata alla lista ingredienti è d'obbligo... Soprattutto ora che so che è ancora più delicato delle altre varianti! :D

      Elimina
  3. Mi piacerebbe provare uno shampoo dell'esselunga, linea natura, ma purtroppo dalle mie parti non lo vendono:(
    peccato!!!
    ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato... :( Ma non c'è proprio l'Esselunga o è all'interno del negozio, che non si trovano? Leggevo che, in alcune zone, non solo gli shampoo ma anche altri prodotti della linea Esselunga stanno sparendo dagli scaffali...

      Elimina
  4. Sto usando L'ultra dolce alla camomilla da 2-3 lavaggi e devo dire che mi trovo abbastanza bene, però concordo con te sul fatto che l'effetto schiarente se lo sono immaginato!

    Baci, Margherita


    http://frivolezzeprovinciali.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Fra l'altro l'estratto di Camomilla non è nemmeno agli ultimi posti... ma dubito abbia un potere così evidente, specie se inserito singolarmente in uno shampoo! :)

      Elimina
  5. Avevo già letto molto bene in passato dello shampoo Esselunga... lo aggiungo alla lista dei prodotti da provare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E quando capiterà, non vedrò l'ora di leggere anche la tua review! :)

      Elimina
  6. Dopo la tua attenta e precisa review dello shampoo Essenlunga mi è venuta una voglia irrefrenabile di provarlo! Peccato che dove abito non ci sia nemmeno un negozio del marchio :(
    Un bacio,
    Cry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo, mi dispiace! :( Se abiti nel nord italia, c'è comunque speranza aprano un punto vendita abbastanza vicino... da noi, ne stanno spuntando come funghi!

      Elimina
  7. Ciaoooooooo!

    Ti devo avvisare di una cosa importante :)
    Passa dal mio blog perchè c'è una sorpresa per te!

    www.artemodabook.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. Io in generale vario spesso con lo shampoo, principalmente perché non c'è ne è uno che mi piaccia in particolare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi era sfuggito il tuo commento, Drama! Prima di scoprire questi due, per me era uguale... poi, una volta trovati quelli "giusti", ci si affeziona! :)

      Elimina
  9. non li ho mai utilizzati..però il mio ragazzo usa sempre l'Ultra dolce e si trova benissimo

    RispondiElimina
  10. Io ho abolito Ultra Dolce a qualche tempo e questo tuo post continua a darmi conferma del fatto che non ho sbagliato! Grazie!

    RispondiElimina